Progettare azioni di informazione relative ad un uso sostenibile dei fitofarmaci

  • Anno di attivazione: 2018​
  • In collaborazione con: Regione Toscana (settore Agricoltura, Ambiente e Salute) e Accademia dei Georgofili

L’attività del CfGC

Il CfGC ha stipulato la convenzione “La comunicazione generativa per il Piano d’Azione Nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari” con la Regione Toscana per realizzare una strategia di comunicazione che miri a fare chiarezza sul potenziale impatto sulla salute e sull’ambiente dei prodotti fitosanitari e dei loro residui.

Tale strategia prevede una serie di azioni volte a:

  • ascoltare e analizzare i bisogni di informazione e comunicazione nei settori produttivi toscani;
  • fornire risposte che nascono da un dialogo con il mondo scientifico;
  • comunicare le risposte ai bisogni emersi attraverso il web e attività progettate ad hoc sul territorio.

 

Per poter realizzare al meglio le attività previste, il progetto ha previsto l’istituzione di un Comitato Scientifico che sarà garante del lavoro di raccolta dati e assicurerà l’autorevolezza dei contenuti che saranno diffusi.

Nel dettaglio, i principali interventi previsti sono 3:

  • costituzione di un KMS per valorizzare quanto è stato fatto in termini di informazione, di formazione e di comunicazione fino ad oggi dalla Regione Toscana, da realizzare in collaborazione con la Regione stessa per mettere a sistema la grande mole di materiale prodotto, elaborarlo e proporlo in una chiave comunicativa più fruibile;
  • attivazione di un percorso di ascolto e creazione di una rete di sensori sul territorio, strutturata per distretti dominanti (agricoltura e silvicoltura, zootecnia, pesca e acquicoltura) con cui costruire una comunicazione stabile. In questo modo si svilupperà un monitoraggio dei bisogni di ciascun settore produttivo ai quali saranno fornite informazioni mirate;
  • creare una strategia di comunicazione online che veicoli contenuti autorevoli e che si ponga come una fonte attendibile di informazione per tutti i soggetti coinvolti.

I contenuti, infatti, nasceranno proprio dall’analisi dei bisogni percepiti, e forniranno dati scientifici circa le diverse tematiche che riguardano l’utilizzo dei fitofarmaci.

Tali contenuti saranno comuncati attraverso canali digitali per garantire la massima accessibilità (pagina web all’interno del sito del CfGC, azione sui social, etc.).

Anagrafica della convenzione

A partire dal gennaio 2018, il CfGC affianca la Regione Toscana nell’elaborazione di una strategia di comunicazione per il Piano d’Azione Nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari «PAN» approvato nel 2014.

In linea con la Direttiva 2009/128/CE e del DL n. 150/2012 che mira alla diminuzione dell’uso dei prodotti fitosanitari, il PAN si prefigge l’obiettivo di ridurre i rischi sulla salute umana, sull’ambiente e sulla biodiversità derivanti da un utilizzo poco consapevole di prodotti fitosanitari.

Tra le diverse attività previste, il PAN prevede attività di formazione agli operatori del settore agricolo (ma anche ai distributori e ai consulenti) collegata ad una capillare azione di informazione sulle possibili conseguenze connesse ad un impiego poco oculato dei prodotti fitosanitari.