Lisa Capitini

Lisa Capitini

Collaboratrice

Profilo personale

Lisa Capitini è iscritta al secondo anno del corso di laurea magistrale in Teorie della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Firenze, dove ricopre anche il ruolo di rappresentante degli studenti dall’anno accademico 2018/2019.

Ha conseguito la laurea triennale in Scienze Umanistiche per la Comunicazione (anno accademico 2016/2017) presso l’Università di Firenze con una tesi incentrata sullo studio e sull’analisi delle nuove tecnologie per la scrittura automatizzata in ambito giornalistico, dal titolo: “Robo-Authoring. Panoramica sui sistemi di generazione automatizzata dei contenuti”. Attualmente svolge il ruolo di tutor informativo per lo stesso Corso di Laurea.

Le attività di ricerca portate avanti attraverso la tesi si intrecciano al suo interesse verso le tecnologie di intelligenza artificiale con particolare attenzione al rapporto sempre più complesso tra essere umano e macchina e, quindi, verso il mondo della sociologia dei media e delle nuove tecniche di comunicazione digitale per cui, nel corso degli anni, ha seguito numerosi corsi sui temi del digital marketing, del persuasive web e del linguaggio digitale.

Attività portate avanti al CfGC

All’interno del Center for Generative Communication (CfGC) sta svolgendo attività di ricerca che confluiranno nella tesi di laurea magistrale avente per tema la comunicazione degli astronauti dallo spazio alla Terra. 

Da Febbraio a Giugno 2019 ha svolto attività di co-tutoraggio per il corso di Pratiche di Comunicazione Generativa organizzato dal Centro Culturale San Paolo.

Nello stesso periodo, ha contribuito all’analisi della documentazione relativa al Piano d’Azione Nazionale (PAN) per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari studiando il tema della comunicazione relativa all’uso dei fitofarmaci all’interno della regolamentazione istituzionale Italiana ed Europea.

Ha iniziato ad occuparsi dei temi che riguardano la salute e la prevenzione tramite la partecipazione all’evento “Cracking Cancer: insieme per ribaltare la percezione del cancro” tenutosi a Maggio 2019, lavorando con un gruppo di studenti provenienti da vari ambiti accademici per la progettazione di un prodotto comunicativo dal titolo: “Change Cancer”.

Sta attualmente contribuendo alla progettazione del Master di I livello in Comunicazione Medico-Scientifica e dei Servizi Sanitari in collaborazione con la RAI e l’AUOC di Careggi, occupandosi della ricerca e studio di soggetti, aziende, organizzazioni, associazioni interessate alla pianificazione di strategie di comunicazione efficaci, che tengano conto dell’assoluta centralità di un’informazione di qualità in campo medico, scientifico e sanitario